Professor Gasperini, a 66 anni seconda chance in un top club

Gian Piero Gasperini on fire: dopo l’impresa ad Anfield Road possibile una nuova chance in un top club per il tecnico dell’Atalanta ?

Il Real Madrid e il Manchester City con lo spettacolare 3-3 con cui è terminata l’andata, al ‘Santiago Bernabeu’, dei quarti di finale di Champions League hanno fatto capire alla concorrenza che sono di un altro pianeta.

Gasperini addio Atalanta seconda chance top club
Gasperini, trionfo memorabile ad Anfield con la sua Atalanta (LaPresse)- Astrogoal.it

Tuttavia, la vera impresa della tre giorni delle Coppe europee l’ha firmata, in Europa League, l’Atalanta che ha sconfitto il Liverpool per 3-0, doppietta di Scamacca e sigillo finale di Pasalic, espugnando Anfield Road.

L’ultimo ko europeo dei Reds in casa, prima di quello contro gli orobici, risaliva al 23 febbraio del 2023 nel match valido per l’andata degli ottavi di finale di Champions League contro il Real Madrid che si impose con un roboante 2-5.

La Dea si è regalata una serata da sogno ad Anfield. Memorabile la prestazione di Scamacca, unico italiano di sempre a segnare due gol ad Anfield Road nelle competizioni europee. Vittoria, quella con il Liverpool, che è stata anche la consacrazione dell’allenatore atalantino, Gian Piero Gasperini, per il quale, a 66 anni e con un contratto in scadenza a giugno del 2025, potrebbe aprirsi la possibilità di approdare sulla panchina di un altro top club.

Gian Piero Gasperini, nuova chance in un top club? Ecco quali sono

Gian Piero Gasperini sta vivendo una seconda giovinezza professionale. L’impresa ad Anfield Road lo consegna di diritto alla storia del calcio ma è anche la prova che il tecnico torinese è pronto anche per altri palcoscenici.

Di nuovo in quanto non sarebbe una prima volta vista l’infelice esperienza all’Inter, nel 2011, conclusasi con l’esonero dopo neanche tre mesi. Una chance che si era guadagnato dopo le esaltanti stagioni, dal 2006-07 al 2010-11, alla guida del Genoa. Risultati e spettacolo con il suo 3-4-3 che gli avevano fatto meritare il nomignolo di ‘Gasperson’ per sottolineare l’investitura (per longevità) ad Alex Ferguson del club rossoblù.

Gasperini panchina top club
Gasperini, i pro e i contro di un suo eventuale approdo sulla panchina di una big italiana (LaPresse)- Astrogoal.it

Dopo il flop all’Inter, la lenta risalita passando per l’esperienza al Palermo e il ritorno al Genoa, dal 2013-14 al 2015-16, prima dell’approdo a Bergamo nella stagione 2016-17. Questo è il suo passato ma un altro top club italiano potrebbe esserci nel suo futuro. Ma quale sarebbe la destinazione migliore?

Ebbene, la Juventus rappresenterebbe il ritorno a casa dopo gli anni come tecnico del settore giovanile bianconero e, quindi, avrebbe il vantaggio di conoscere l’ambiente mentre al Milan ripartirebbe con un nuovo progetto, la sua specialità.

Ma anche il Napoli e la Fiorentina, nel caso di un addio di Italiano farebbero al suo caso: lavorerebbe con i giovani, ciò che gli riesce meglio. Ma forse Gasperini è già in un top club, quell’Atalanta che dopo la lezione di calcio impartita ai Reds non si preclude alcun traguardo.

Impostazioni privacy